ARTE EVENTI

DeltArte: la VII edizione è terminata a Lendinara

Deltarte

Con un’esplosione di colori si è conclusa a Lendinara la settima edizione del festival itinerante DeltArte – il Delta della creatività dedicato alla street art. Nel comune rodigino si è dunque rinnovato il sodalizio con la manifestazione curata da Melania Ruggini e l’associazione culturale Voci per la Libertà: ma se nel 2018 era stata dipinta un’unica struttura, ovvero la cabina elettrica dell’Adigetto con il murales di Riccardo Buonafede, la nuova edizione ha trovato ospitalità su ben 4 cabine elettriche di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel per la gestione della rete elettrica di Media e bassa tensione.

Il progetto

La tematica del festival DeltArte è di stringente attualità. La salvaguardia dell’ambiente e il rispetto della madre terra. Ed è stato riassunto nello slogan “Save the planet” che rappresente un invito per una decisa presa di posizione a favore dell’ambiente. Gli street artist invitati, Alessandra Carloni, Alessio Bolognesi, Carolì, Centocanesio, Jessica Ferro, Zentequerente, si sono confrontati con una problematica mondiale declinata al territorio di riferimento. Un territorio delicato, quello tra i due fiumi Adige e Po, da sempre in continua evoluzione.

Deltarte
DeltArte con Carolì e Malania Ruggini da Facebook Carolì Stretart.

A Lendinara la protagonista è stata la giovane artista argentina Carolì, che attualmente si sta affermando sulla scena nazionale grazie alle sue figure muliebri gioiose e variopinte, che sembrano uscite da una favola per bambini. La scelta delle cabine elettriche, che ha rafforzato il legame tra il Comune ed E-Distribuzione, è nato in primis dall’attenzione dell’amministrazione comunale di Lendinara verso la street art, riconoscendola come una forma artistica in grado di trasmettere importanti messaggi sociali, al contrario delle opere di vandalismo che si erano verificate qualche tempo fa su analoghe strutture.

Il valore della Street art

Durante l’inaugurazione il sindaco Viaro si è soffermato sull’importanza del patrimonio culturale a livello locale, sul valore della sua stessa salvaguardia. E sulla necessità di renderlo sempre più bello e attrattivo grazie all’arte. L’assessore Zeggio ha dichiarato: “La soddisfazione di collaborare con DeltArte e la sua curatrice Melania Ruggini, ambasciatrice della street art diffusa in Polesine, è una grandissima soddisfazione. Il ringraziamento va a tutti i protagonisti che l’hanno sostenuto. A partire dalla mia scuola media che ha stimolato i ragazzi a questo appuntamento ormai calendarizzato con l’arte.”

Stefano Leviti, responsabile E-Distribuzione per la provincia di Rovigo ha sottolineato che “iniziative come questa confermano il nostro legame con le comunità in cui operiamo. Valorizzando le nostre infrastrutture all’interno del paesaggio e dell’arredo urbano e ben si coniugano con i nostri valori di sostenibilità ed innovazione. Siamo orgogliosi della rinnovata collaborazione con l’Amministrazione comunale e l’associazione Deltarte. Le quattro le cabine messe a disposizione da e-distribuzione a Lendinara si sono trasformate in una galleria di opere d’arte a cielo aperto. In grado di trasmettere messaggi positivi alle nuove generazioni, grazie anche al coinvolgimento delle scuole locali.”

Messaggi trasmessi

La dirigente scolastica Riviello ha ringraziato gli insegnanti a partire da Claudia Baesso e l’amministrazione per avere accolto questo progetto per promuovere cultura, arte ed educazione nel territorio. Martina Manfrinati del festival DeltArte ha ringraziato l’amministrazione e la scuola per l’entusiasmo e la collaborazione dimostrata nei confronti del festival. Sottolineando altresì l’importanza di continuare questa partnership con Lendinara, comune virtuoso e che ha a cuore l’arte contemporanea e i messaggi che essa racchiude per la società locale. Il Maresciallo Lorenzo Maggio della stazione dei Carabinieri di Lendinara e il Comandante di Compagnia Provinciale Giovanni Truglio si sono uniti ai saluti dicendo ai ragazzi che sono i giovani di oggi che costruiscono la società di domani e di essere attenti e sensibili al patrimonio della propria città. Ossia rispettarlo e tutelarlo per le generazioni future, quindi per prevenire e non punire.

Deltarte A Lendinara Ph Facebook Carolì Streetart
DeltArte a Lendinara ph Facebook Carolì Streetart

Durante la mattinata l’artista Carolì ha creato dapprima un laboratorio didattico con i ragazzi di terza media, spiegando loro la sua arte urbana e il valore della street art. Quindi ha condotto gli alunni e l’amministrazione in un tour guidato alle sue opere spiegando il messaggio e il suo inconfondibile stile. Le sue evocative figure femminili, accostate ad alcune frasi significative, interpretano l’intesa possibile tra uomo e natura per salvaguardare la vita sul nostro pianeta. Si è unito a questo progetto anche Dario Zangirolami artista locale, che ha realizzato il murales presso la cabina di San Rocco. “Rinascita” è il titolo di questo lavoro. Un titolo significativo e con una valenza sia autobiografica che sociale, con l’augurio di rinascita per questo quartiere.

Fonte Comunicato stampa. Foto e opere d’arte di opera dal suo profilo Facebook Carolì Stretart.

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!
DeltArte: la VII edizione è terminata a Lendinara ultima modifica: 2019-10-21T12:04:26+01:00 da Sibilla Zambon

Commenti

To Top