ARTE EVENTI

Gli Youmans ci faranno sognare a Villa Badoer

Youmans ph Andrea Siviero

Gli Youmans, trio acustico rodigino, si esibiranno in una location davvero particolare e prestigiosa che definire suggestiva è davvero riduttivo: Villa Badoer. Un luogo estremamente affascinante e poetico. Pensate di viverla accompagnati e coccolati da ottima musica sotto le stelle! Beh, che dire: il massimo per trascorrere una serata ricca di emozioni. Ed allora eccoci a parlarvi proprio di questo evento che fa parte di Fratta in Fiera 2019, che durerà fino al 7 Luglio. Moltissime le manifestazioni presenti nelle varie date a disposizione.

“A Villa Badoer presenteremo il nostro spettacolo completo, che è una commistione tra poesia e musica. Lo spettacolo attuale contempla, per quanto riguarda la musica, soprattutto cover completamente riarrangiate in acustico e personalizzate, ma per la prima volta presenteremo dei brani originali strumentali, composti dal nostro bassista. Questi brani rappresentano “l’intro” di un lavoro più ampio che abbiamo iniziato da quest’anno, ossia la realizzazione dei nostri primi pezzi inediti, con musiche e testi nostri originali. La parte recitata contempla sia poesie famose o edite da autori emergenti, sia mie composizioni originali.”

Youmans

Sono già due anni che questo trio ha unito le proprie capacità musicali per dar vita ad un gruppo in cui ognuno riesce a tirar fuori il meglio di sé. Ognuno di loro fa parte di questo mondo da moltissimo tempo e hanno unito le loro diversità per dar forma a questo progetto. Armonia la parola che li unisce. Nella loro diversità hanno trovato il modo di compensarsi, dando il giusto spazio alla sperimentazione. Anche quella più intima e profonda. E’ proprio grazie alla musica che si svelano donandoci la loro parte più profonda. Sono le note a fare loro da guida.

Youmans ph Andrea SivieroYoumans ph Andrea Siviero

La melodia vista come una specie di faro, la loro luce guida. Semplificando è un filo d’Arianna che li porta a raccontarsi al pubblico in qualità di essere umani (da qui Humans). Ed ecco svelato anche la scelta di questo nome così particolare per questo trio. Chiaro e scuri che sottolineano anche durante le loro performance con questo elemento. Mente e cuore che si fondono danzando grazie alla fusione di più generi. Importante anche la ricerca di dialogare e creare un rapporto con chi li ascolta, grazie all’uso di testi anche parlati piuttosto che brani di altri autori o da loro scritti.

Villa Badoer

Esplorare, ricercare e dialogare sono le cose che più li stimolano. Stiamo parlando di: Andrea Bordin, chitarra e cori, Omar Pasello, basso, e Ambra Zerbinati, voce. Ed è proprio quest’ultima a raccontarmi l’emozione che si prova nel potersi esibire a Villa Badoer.
“E’ un nostro sogno che si realizza. Villa Badoer è una location maestosa ed avvolgente che, nel suo non-essere un palcoscenico ma un’opera artistica e architettonica eccezionale, rappresenta quello che per noi è un riferimento importante della nostra terra di origine, il Polesine, ma anche una splendida “casa”.

Villa Badoer ci accoglierà sulla sua scalinata, che ci richiama il simbolo di un percorso di elevazione verso l’imponente entrata. Non sembra un po’ una metafora della vita? Ecco: Villa Badoer e il suo parco, la terra polesana in cui affondiamo le nostre radici, il senso del nostro progetto, le musiche e i testi recitati che abbiamo scelto per lo spettacolo, saranno i simboli e, allo stesso tempo, saranno il tentativo di rappresentare questo percorso: la nostra ricerca di riscoperta e di evoluzione, come esseri umani.

Gli Youmans A Villa Badoer Ph Da Facebook Massimo MorinoA Villa Badoer Ph Da Facebook Massimo Morino

Villa Badoer rappresenta, per noi, quella bellezza che dovremmo tutti ritornare a cercare e ad accogliere nelle nostre vite, la bellezza dell’ideale classico che i Greci ci hanno insegnato (e di cui Palladio è stato sicuramente un fervente e operoso artista) e che è un fondamento della nostra civiltà: l’armonia tra il “bello” e il “buono”. Tra quello che siamo dal di fuori e quello che siamo dentro. Tra quello che siamo singolarmente e quello che diventiamo insieme. Tra quello che siamo ora e quello a cui aspiriamo ad essere.”

 

Fonte Youmans. Foto in copertina Andrea Siviero.

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Gli Youmans ci faranno sognare a Villa Badoer ultima modifica: 2019-06-28T09:25:01+02:00 da Sibilla Zambon

Commenti

To Top