ARTE EVENTI

L’Albero delle Rose – gruppo teatrale

L'albero delle Rose

L’ Albero delle Rose è un gruppo di donne, nato per caso, ad una cena svoltasi a settembre 2018 a Canda. “Siamo quasi tutte colleghe, nel senso che siamo o siamo state insegnanti, poi ci sono Paola e Cristina, impiegate e la giovane Cecilia che è una studentessa.”

L’OPERA È UN READING

Il testo è scritto da Manuela Tavian e la regia è curata da Emilio Milani. Si tratta di una lunga riflessione sulle donne, sul loro mondo e sulla relazione col mondo maschile. Lo spunto, contenuto nel titolo, viene dalle borse, oggetti quotidiani di cui le donne fruiscono e che contengono “metaforicamente“ la loro sintesi. Cosa c’è dentro la borsa di una donna? Il suo mondo, naturalmente!

L'albero delle donne
L’Albero delle Rose

Questa lunga riflessione è un vero e proprio flusso di coscienza che riserva momenti divertenti e momenti più intimistici lasciando che entrino la prosa e la poesia, il dialogo ed il monologo, il tutto accompagnato dalla musica! Non è solo un omaggio al mondo femminile e nemmeno una apologia delle donne, anzi, il messaggio che più preme al gruppo intero è proprio il rilanciare la sfida per un rapporto uomo/donna ripensato alla luce della parità, della condivisione e ricostruzione del valore della persona. Un nuovo umanesimo, dunque, dove la scommessa è ancora una volta la felicità possibile!

L’Albero delle Rose

Del gruppo fanno parte: Manuela Tavian, Patrizia Pradella, Nara Fusco, Cecilia Bedendo, Maria Cristina Ruggero, Livia Casetta, Paola Valentini e Nicoletta Fabbri. Il gruppo devolverà il ricavato della serata a Parent Project – associazione di genitori di bambini affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker che da anni finanzia la ricerca scientifica e sostiene le famiglie diffondendo le corrette procedure di terapia finalizzate alla diagnosi preventiva e al miglioramento delle qualità di vita dei pazienti affetti da questa grave patologia degenerativa.

L'albero delle donne
L’Albero delle Rose

“Sosterremo le buone cause che ci verranno proposte – spiegano all’unanimità le componenti del gruppo – e devolveremo il ricavato. Questa forma di intrattenimento è per noi una sfida personale ma vuole essere anche il segno di un contributo concreto per agire nel sociale con un messaggio importante e un’azione concreta.” L’ Albero delle Rose comprende donne di età diverse unite dalla passione di essere donne innanzitutto e dalla necessità di testimoniare valori che spesso la cultura individualista e sessista di oggi tralascia. Presenti gli assessori Fioravanti e Zeggio che, ringraziando gli organizzatori ed i presenti in teatro, ha voluto sottolineare che a chi ha organizzato la serata e la raccolta fondi per questa associazione non mancherà mai il sostegno e patrocinio dell’amministrazione Comunale.

La fonte di quanto scritto proviene dal comunicato stampa pervenuto dall’assessore Francesca Zeggio, come pure le foto utilizzate. Una serata che meritava di essere raccontata pur non essendo noi presenti fisicamente al Teatro. Un peccato averla persa, visto il resoconto che abbiamo pensato di pubblicare. Di momenti a cui partecipare a Lendinara ce ne sono davvero moltissimi e tutti degni di essere assolutamente raccontati. Davvero lodevole l’impegno della comunità in tale senso. Un impegno che punta sempre a mettere in luce la città e i suoi cittadini.


Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!
L’Albero delle Rose – gruppo teatrale ultima modifica: 2019-11-10T22:52:49+01:00 da Sibilla Zambon

Commenti

To Top