EDIFICI STORICI STORIA

Palazzo Malmignati storia di un edificio elegante e imponente

Palazzo Malmignati - Lendinara
17932

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

Palazzo Malmignati sembra sorgere dove in precedenza si trovava un piccolo castello, in cui risiedeva un’altra potente famiglia di Lendinara: quella dei Cattaneo. Effettivamente a guardarlo ricorda, proprio per la sua imponenza, la mole e la grandezza di una fortezza signorile. Probabilmente fu una ripicca il motivo per cui si edificò questo splendido ed elegante palazzo del Cinquecento. L’arciprete Luigi Fraccon riporta in un manoscritto su Lendinara questo aneddoto. Sembra che uno dei Conti Malmignati decise  di costruirsi una casa enorme, che avrebbe contenuto il Palazzo dei Conti. Il motivo è semplice. Dopo aver chiesto in sposa la figlia del conte Conti, gli è stato rinfacciato di non possedere un’abitazione.

Ma dove si trova questo meraviglioso palazzo? Affaccia sulla riva dell’Adigetto, dallo stesso lato della Chiesa di Santa Sofia. Era il 1529 quando Lorenzo Malmignati iniziò i lavori per la sua costruzione, finiti poi dalla moglie Elisabetta Lupati. L’architetto ferrarese Angelo Santini progettò il nuovo impianto grazie alla volere dei Conti Galeazzo e fratelli Malmignati. La facciata che dà sull’Adigetto sembra non essere in sintonia con quella del retro, infatti mentre la prima mostra una identità tipica del Settecento, l’altra potrebbe essere del tardo Seicento.

Curiosità del Palazzo

Palazzo Malmignati, Lendinara
Foto commons.wikimedia.org

Dotata anche di un seminterrato, al piano rialzato vi è il portone centrale ad arco sormontato da tre finestroni con un fantastico poggiolo a balaustra. L’ampio scalone che permette l’ingresso al portale è qualcosa di estremamente raffinato, a mio parere, che conferisce al palazzo stesso un tipico aspetto sognante stile Cenerentola. In origine questa scala era di dimensioni nettamente inferiori e fu inserita solamente durante un restauro.

Un tempo circondato da mura, ha anche un giardino con specchio d’acqua al centro. E’ proprio dalla parte posteriore che si accede al seminterrato, tramite una porta con arco ribassato. Al suo interno colonne di ordine ionico e due meravigliose scale di marmo portano al piano nobile. Spettacolari i saloni al suo interno.
Qualche anno fa è morto l’erede della casata, noto critico letterario leopardiano, e proprio recentemente questo meraviglioso palazzo è stato acquistato all’asta da un privato.

Palazzo Malmignati, Lendinara
Foto it.m.wikipedia.org

La famiglia Malmignati era una famiglia nobile di origine ferrarese, che giunse a Lendinara nel Quattrocento e che ha scritto un po’ la storia della città. Ben presto si imparentarono coi Leopardi e avevano anche un forte attaccamento a casa d’Este dimostrata dal fatto che usavano gli stessi colori per il proprio casata, ossia bianco, rosso e verde. Decisamente ricchi, molti sono i palazzi costruiti a loro nome e le vicende che ruotano attorno a questa famiglia. Noi confidiamo di raccontarvele.

 

Foto copertina https://bur.regione.veneto.it

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Palazzo Malmignati storia di un edificio elegante e imponente ultima modifica: 2018-12-07T08:22:51+02:00 da Sibilla Zambon

Commenti

To Top