CIBO Ricette tipiche

Insalata Gentile di Lusia IGP: gustiamola in saor

Insalata In Saor Ph Sito Polesinetourism.com

Andiamo alla scoperta dell’insalata, prodotto tipico del nostro territorio. Lusia, comune vicino a Lendinara, e i terreni vicini hanno iniziato l’attività di coltivazione di ortaggi nel 1900. Inizialmente la cosa veniva praticata per un semplice uso familiare, che poi diventò locale ed infine raggiunge altri mercati con l’arrivo dei mezzi di trasporto. Come? Semplice. Alla fine della seconda guerra mondiale, che distrusse la zona di Lusia, alcuni coltivatori decisero di portare i loro prodotti fuori dal paese.

I territori

Grazie alla presenza dell’Adige, la zona può sfruttare la presenza di una grande riserva d’acqua da sfruttare con impianti di irrigazione. Il terreno è principalmente di tipo sabbioso a causa del continuo deposito di questo materiale che è stato trasportato proprio dal fiume. E’ l’humus presente a renderlo perfetto per gli ortaggi. Ed è l’insalata a diventare sempre più importante. Così vengono allargati e spianati altri terreni circostanti e si aumenta la produzione. La prima volta che viene usata la parola “latuga”, con cui al tempo si indicava quella Cappuccina, è il il 1933. Ma è con la fondazione della Centrale Ortofrutticola di Lusia negli anni ’50 che appaiono i primi dati statistici certi e si struttura l’andamento dei produttori, dando loro l’organizzazione che mancava e tutelandoli maggiormente.

Insalata Di Lusia Igp Ph Sito Linsalatiera.itInsalata di Lusia IGP ph sito linsalatiera.it

L’insalata di Lusia IGP, che ha ottenuto questo marchio nel 2009,  è di due qualità: Cappuccia o Capitata e Gentile o Crispa. Grazie alla buona permeabilità del terreno, l’acqua piovana non ristagna. Sono i sali minerali presenti nello stesso a donargli la caratteristica sapidità. Le zone del rodigino dove prevale la sua coltivazione sono: Lusia, Badia Polesine, Lendinara, Costa di Rovigo, Fratta Polesine, Villanova del Ghebbo e Rovigo.

Insalata in saor

INGREDIENTI:
Insalata Gentile di Lusia IGP;
aceto bianco;
2 foglie d’alloro;
60 g d’uvetta sultanina;
40 g di pinoli;
80 g d’olio extra vergine;
150 g di farina di mais biancoperla;
500 g cipolla bianca;
zucchero.

PROCEDIMENTO:
Lavate l’insalata gentile di Lusia IGP sotto l’acqua corrente fresca. solitamente io riempio anche il lavello e la metto appoggiata a testa in giù, in modo da aiutare la fuoriuscita di sabbia o di terreno. Dopo tale procedimento, proseguite dividendo l’insalata gentile in quarti. Ricordatevi di aggiungere dell’acqua, l’aceto e le foglie d’alloro mentre la cucinate per un breve periodo. Addizionate l’olio etra vergine d’oliva, i pinoli e l’uva passa precedentemente ammollata. Quindi lasciate riposare per almeno un paio d’ore.

Insalata Di Lusia Igp Ph Sito Insalatalusia.it
Insalata di Lusia IGP ph sito insalatalusia.it

In questo frangente dedicatevi alla preparazione della polenta. Mettete quindi a bollire dell’acqua, salate e versatevi la farina di mais biancoperla, cucinandola per circa 30 minuti. Fino ad ottenere una polentina morbida. Ora andiamo a terminare il tutto creando un’ottima marmellata di cipolle. Tagliate la cipolla a fili e fatela appassire in una pentola antiaderente con un filo d’olio. Non rosolatela, il fuoco deve essere basso. Unite anche dell’acqua.  Quando inizieranno ad ammorbidirsi addizionate lo zucchero. Personalmente consiglio 30 g di bianco e 70 g di canna. Sistemate di sale e aggiungete anche un pochino di pepe, preferibilmente macinandolo al momento.

Un tocco d’aceto, bastano poche gocce e terminate la cottura con l’uso di un coperchio in modo da ottenere una cipolla perfettamente caramellata, senza essere acqua ma risultare abbastanza compatta. Ricordatevi sempre che anche l’occhio vuole la sua parte, perciò date sfogo alla vostra fantasia creando composizioni che invogliano a divorare il piatto appena preparato. Servite e gustatevi l’insalata in saor. Et voilà, il gioco è fatto!

 

Fonte http://www.insalatalusia.it. Foto copertina Insalata in saor ph sito polesinetourism.com. Ricetta fonte libro Il Polesine in tavola.

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Insalata Gentile di Lusia IGP: gustiamola in saor ultima modifica: 2019-03-13T12:52:27+01:00 da Sibilla Zambon

Commenti

To Top