CIBO CONSIGLI UTILI Ricette tipiche

Brusaoci con l’aglio e risotto con tarassaco: da provare!

Brusaoci Ph Sito Giardinaggio Piante E Fiori La Casa Giusta

I brusaoci altro non sono che i famosi denti di leone. Fiori di campo di color giallo intenso che fanno percepire l’inizio della primavera in modo inequivocabile! In italiano sono conosciuti come i Tarassaco. Ma come già molti sanno, sono piante commestibili che da sempre vengono raccolte e utilizzate per preparare manicaretti! Essendo la nostra una cucina povera, nulla viene sprecato, per cui, da sempre, viene utilizzato tutto quello che la campagna ci offre e che possiamo facilmente trovare in natura. Ecco che allora, armati di un bel coltellino e una busta di carta, potete andare per campi e fare incetta di queste erbe selvatiche. Mi raccomando, se prendete quelle con il fiore ricordatevi che quello può essere usato per preparare deliziose insalate e i boccioli addirittura per confezionare marmellate pazzesche!

Ricette

Il nostro consiglio è quello di raccogliere i brusaoci lontano da strade o canali e in campi in cui siete certi non siano stati utilizzati antiparassitari. Ad ogni modo, siate ben accorti nel lavarli e magari usate acqua con aggiunta di bicarbonato. Ricordatevi che le radici sono il punto di forza, questo il motivo per cui vi serve essere armati di una lama quando andrete in cerca di questa pianta. Eliminate le foglie esterne più duro e date una bella pulita dalla terra. Quella di andar per erbe resta un’usanza davvero tipica di queste parti. Il sapore è decisamente amarognolo e si presta bene ad essere preparato anche assieme ad altre erbe magari più dolci. Spesso è usato per tisane o preparare caffè.

Brusaoci all’aglio

INGREDIENTI:
brusaoci circa 500 g;
pancetta di maiale o anche con le alici se vi piacciono;
olio d’oliva;
spicchi d’aglio o, come possibile variante, dello scalogno;
sale e pepe.

Brusaoci Con L'aglio Ph Sito Blog Cookaround
Brusaoci con l’aglio ph sito blog cookaround

PROCEDIMENTO:
Dopo aver lessato le erbe selvatiche che avrete precedentemente raccolto, strizzatele per bene. Io preferisco tagliarle grossolanamente. In una larga padella antiaderente mettete a dorare un paio di spicchi d’aglio interi, che andrete ad eliminare in seguito, e la pancetta tagliata a dadini abbastanza grandi o a striscioline o in alternativa le alici. Aggiungete i brusaoci e aggiustate di sale e pepe. Lasciate cucinare per una ventina di minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare si attacchino al fondo del tegame. Servite con una bella fetta di polenta abbrustolita da ambo i lati o di pane casereccio scaldato sulla piastra o nel forno! Un altro abbinamento davvero gettonato è quello di accompagnare il piatto a delle uova sode.

Risotto con il Tarassaco

INGREDIENTI:
riso;
cipolla;
brusaoci;
olio d’oliva;
brodo;
vino.

Risotto Di Brusaoci Ph Sito Direfareinfornare BlogspotRisotto di Brusaoci ph sito Direfareinfornare Blogspot

PROCEDIMENTO:
Dopo aver preparato un brodo vegetale, lessate i brusaoci per 5 minuti circa. Strizzateli e fateli saltare in padella con dell’olio. Nel mentre rosolate la cipolla finemente tritata in una casseruola dai bordi alti. Aggiungete il riso e fatelo tostare. Fumate con un pochino di vino bianco. Addizionate i brusaoci e aggiustate di sale. Quindi unite il brodo necessario per portare il riso a cottura. Circa due mestoli a persona. Lasciatelo andare, controllandolo di tanto in tanto e aggiungendo brodo se necessario. Mantecate con una noce di burro e del grana grattugiato. Se vi piace osare, potete usare lo scquacquerone al posto del grana! Servite caldo e ricordatevi di valorizzare il vostro piatto con un perfetto impiattamento che non sia banale.

 

In copertina Brusaoci ph sito Giardinaggio Piante e Fiori – La casa giusta

Sibilla Zambon

Autore: Sibilla Zambon

Rodigina, ingegnere informatico, appassionata di viaggi e tecnologia, mamma sprint e cuoca per diletto!

Brusaoci con l’aglio e risotto con tarassaco: da provare! ultima modifica: 2019-04-10T10:52:38+02:00 da Sibilla Zambon

Commenti

To Top